[googlemaps https://www.google.com/maps/embed?pb=!1m18!1m12!1m3!1d2799.638651492865!2d10.989411914972928!3d45.4367850432943!2m3!1f0!2f0!3f0!3m2!1i1024!2i768!4f13.1!3m3!1m2!1s0x477f5f443ff71301%3A0x6aa5413e56c17aa5!2sPiazza+Cittadella%2C+1%2C+37122+Verona+VR!5e0!3m2!1sit!2sit!4v1490864675366&w=600&h=450]
Home / I risultati del voto del 4 marzo 2018 – Andiamo avanti!

I risultati del voto del 4 marzo 2018 – Andiamo avanti!

Di seguito in tabella i risultati principali del Popolo della Famiglia in Italia e nel nostro territorio. Più sotto i nostri commenti.

 CAMERA % CAMERA VotiSENATO %SENATO Voti
ITALIA 0.7 %219.5350.7 %211.671
VENETO1.1 %30.2331.1 %28.593
VERONA PROVINCIA1.9 %9.8181.9 %9.165
VERONA CITTÀ2.5 %3.5512.5 %3.239
Illasi4.2 %4,0 %
Tregnago3.8 %3.7 %
Boscochiesanuova3.8%3.7%
Grezzana3.5 %3.3 %
Nogarole Rocca3.3%3.4%

Cari amici,

abbiamo finalmente i dati definitivi del risultato elettorale: i voti al Popolo Della Famiglia sono stati circa 220.000 alla Camera (0,66%) e circa 212.000 al Senato (0,70%).

Il risultato in termini assoluti può sembrare deludente….. Ma, considerando l’andamento generale di queste elezioni, aggiungiamo alcune considerazioni.

Innanzitutto, il nostro sincero e profondo ringraziamento a tutti voi che avete condiviso e sostenuto la candidatura del Popolo della Famiglia, espressione di una rinnovata visione della partecipazione politica e della società.

Il condizionamento del “voto utile” e la polarizzazione e semplificazione mediatica della campagna elettorale hanno alimentato i grandi partiti (anche il movimento 5 stelle per sua parte) a discapito delle formazioni minori.

Verona ha comunque ottenuto il risultato più alto in Italia (2,5%), e questa è una grandissima soddisfazione e una responsabilità per noi. Questo anche tenuto conto che abbiamo dedicato tante energie anche per attivare i territori di Rovigo, Vicenza, Trento, dove abbiamo incontrato persone splendide, che si sono messe subito al lavoro, e con le quali abbiamo costruito relazioni preziose per il futuro, che già in questi giorni fruttificano con l’apertura di nuovi circoli.

Ci è mancato il voto di opinione, cioè quel voto che nasce dalla massiccia presenza mediatica, dagli slogan facili, dal cavalcare l’onda delle urgenze dettate dai media: questo per vari motivi (non abbiamo le risorse degli altri partiti, non abbiamo presenza nella televisione e nei giornali nazionali, non abbiamo sponsor, siamo un movimento nuovo e ancora poco conosciuto).

Tuttavia, i nostri 220 mila voti sono voti di persone convinte, incontrate personalmente, attraverso riunioni, passaparola, piccoli eventi. Sono persone a cui abbiamo spiegato a viva voce perché siamo nati, quali sono i mali che affliggono il nostro Paese e quali sono i rischi che pendono sulle vite dei nostri figli; e quali sono le nostre soluzioni, per cambiare l’Italia guardando anche ad un orizzonte a medio termine, perché invertire la rotta della natalità e della società necessita di un impegno duraturo. Possiamo dire che i nostri voti valgono molto, sono voti “coscienti”, carichi di consapevolezza e speranza, dati nonostante il rischio di vederli pesare poco. Ne facciamo grande tesoro.

L’esito politico sarà finalmente soddisfacente solo se proseguirà il lavoro costante e faticoso impostato in questi anni per informare e spiegare alle persone cosa c’è in gioco. In questo senso, il PdF sta facendo anche un grande servizio culturale: tante persone che ci hanno votato hanno capito che non basta votare e delegare a qualche persona di buon senso le decisioni, ma che è ora che le famiglie si assumano la responsabilità di essere protagoniste nella società. Un valore aggiunto che abbiamo portato sono numerosissimi validi candidati che non hanno mai fatto e non avrebbero mai fatto politica senza il PdF, e le tante persone che si stanno già impegnando per far nascere nuovi circoli.

L’esperienza che stiamo vivendo, se pur avara di soddisfazioni in termini di posti e posizioni,  è altamente formativa ed entusiasmante, e sta facendo crescere una comunità e una classe dirigente, fondata sui principi e disposta a qualsiasi sacrificio per il bene dei nostri figli e della nostra Italia.

Abbiamo riscontrato nelle persone, a prescindere dal risultato, la richiesta e la convinzione di andare avanti, perché questo progetto deve essere coltivato, con le bellissime relazioni che si sono create. E questo è quello che faremo, siamo già ripartiti!

Il progetto del Popolo della Famiglia si radica e si diffonde se ci sono tante persone di buona volontà. Chiediamo a tutti di rendersi protagonisti. Contattateci su pdfverona@gmail.com, facciamo nascere i circoli del Popolo della Famiglia nel territorio. Siamo a disposizione!

La prima azione che chiediamo, la più semplice, è l’adesione al movimento. Per questo basta scaricare e compilare il modulo

CLICCANDO QUI

e spedirlo a pdfverona@gmail.com

Grazie ancora

A presto!

 

Il Popolo della Famiglia

 

 

 

Per tutti i risultati in dettaglio: http://elezioni.interno.gov.it/camera/scrutini/20180304/scrutiniCI

 

Top