[googlemaps https://www.google.com/maps/embed?pb=!1m18!1m12!1m3!1d2799.638651492865!2d10.989411914972928!3d45.4367850432943!2m3!1f0!2f0!3f0!3m2!1i1024!2i768!4f13.1!3m3!1m2!1s0x477f5f443ff71301%3A0x6aa5413e56c17aa5!2sPiazza+Cittadella%2C+1%2C+37122+Verona+VR!5e0!3m2!1sit!2sit!4v1490864675366&w=600&h=450]
Home / commenti18 / Chiarezza contro gli inciuci: solo il voto al Popolo della Famiglia può garantire che PD e Movimento 5 Stelle restino all’opposizione nel prossimo Governo

Chiarezza contro gli inciuci: solo il voto al Popolo della Famiglia può garantire che PD e Movimento 5 Stelle restino all’opposizione nel prossimo Governo

Comunicato stampa

Chiarezza contro gli inciuci: solo il voto al Popolo della Famiglia può garantire che PD e Movimento 5 Stelle restino all’opposizione nel prossimo Governo

Verona, 21 febbraio 2018 – L’argomento dominante in questa campagna elettorale è l’inciucio fra le due coalizioni, fra Berlusconi e Salvini con Renzi e Gentiloni o, ancora peggio, con il Movimento 5 stelle. «Una vera presa in giro degli italiani che vogliono chiarezza. Presa in giro iniziata con l’approvazione di una legge elettorale vergognosa a loro uso e consumo» dichiara Filippo Grigolini, candidato per la città di Verona e capolista per tutto il collegio plurinominale Verona-Rovigo con il Popolo della Famiglia. “Abolito oggi il premio di maggioranza, nessuna coalizione esistente avrà i voti per governare. L’unico modo per confinare veramente la sinistra, il PD e i Cinque Stelle all’opposizione in maniera permanente è rafforzare al massimo il voto al Popolo della Famiglia, in quanto garante, per sua identità, dei principi che la sinistra e i Cinque Stelle vogliono demolire e che altri, da soli, hanno dimostrato di non poter in alcun modo garantire” ha concluso il candidato.

«Solo con il Popolo della Famiglia gli italiani avranno questa garanzia e la certezza di fermare leggi inique e offensive della nostra cultura e della nostra grande storia, insieme con concreti provvedimenti economici a favore delle famiglie e per lo sviluppo del Paese» sottolineano Lucio Furia, capolista al Senato per il Movimento e Antonio Zerman candidato per la Camera dei deputati.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top