[googlemaps https://www.google.com/maps/embed?pb=!1m18!1m12!1m3!1d2799.638651492865!2d10.989411914972928!3d45.4367850432943!2m3!1f0!2f0!3f0!3m2!1i1024!2i768!4f13.1!3m3!1m2!1s0x477f5f443ff71301%3A0x6aa5413e56c17aa5!2sPiazza+Cittadella%2C+1%2C+37122+Verona+VR!5e0!3m2!1sit!2sit!4v1490864675366&w=600&h=450]
Home / aborto / Popolo della Famiglia: Giornata per la Vita: «Reddito di maternità, Fattore Famiglia e reali sostegni alle famiglie per riconoscere e promuovere concretamente la dignità della vita»

Popolo della Famiglia: Giornata per la Vita: «Reddito di maternità, Fattore Famiglia e reali sostegni alle famiglie per riconoscere e promuovere concretamente la dignità della vita»

Popolo della Famiglia: Giornata per la Vita: «Reddito di maternità, Fattore Famiglia e reali sostegni alle famiglie per riconoscere e promuovere concretamente la dignità della vita».

Verona, 03 febbraio 2018 – «Il Popolo della Famiglia vuole dare risposte concrete a favore della vita per sconfiggere la cultura della rassegnazione, dello scarto e della morte. E quindi una volta in parlamento la nostra prima iniziativa sarà l’istituzione del Reddito di Maternità. 1.000 euro di contributo netto mensile alle mamme che scelgono liberamente di occuparsi esclusivamente della crescita dei figli; non lo spot di un bonus bebè, ma una risposta strutturata e continuativa che è anche riconoscimento sociale del valore della vita e della famiglia». Queste le parole di Filippo Grigolinicapolista del Popolo della Famiglia a Verona alle prossime elezioni per la Camera, in occasione della 40esima giornata per la vita celebrata nelle chiese domenica 4 febbraio.

«Oggi siamo a quaranta anni dalla legalizzazione in Italia dell’aborto; abbiamo perso 6 milioni di italiani, e creato grandi ferite nelle persone e nelle famiglie. E si assiste a una deriva culturale verso la mercificazione della vita, fino ai più recenti interventi sul fine vita e al tentativo di legalizzare l’utero in affitto; il Popolo della Famiglia è in campo per cambiare decisamente questa rotta», hanno affermato Claudio Corradi, vicepresidente PdF, Lucio Mirko Furia e Francesca Patuzzi, candidati al Senato

«Risultato di questa cultura è un Pase che muore, ogni anno scompaiono 200.000 italiani, un’Italia che non riesce a concretizzare il desiderio di far nascere bambini, che mette in difficoltà le famiglie nel ruolo fondamentale di accogliere la vita: nascente, in difficoltà, sofferente e morente» è il pensiero di Beatrice Gragnato e Paola Maria Zerman, candidate alla Camera.

«Il Popolo della Famiglia mette al centro la dignità della vita, dal concepimento alla morte naturale, con il superamento della legge 194 per il diritto universale a nascere. La risposta concreta è un vero piano di interventi strutturati e concreti per la famiglia: oltre al reddito di maternità, concreti benefici fiscali col Fattore Famiglia, la “partita IVA familiare”, le tariffe basate sul numero di figli e sul carico familiare. Per noi è molto importante anche il riconoscimento della funzione sociale dei centri di aiuto alla vita» hanno concluso Antonio Zerman, segretario del Popolo della Famiglia e Mirco Ghirlanda, candidati per la Camera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top