[googlemaps https://www.google.com/maps/embed?pb=!1m18!1m12!1m3!1d2799.638651492865!2d10.989411914972928!3d45.4367850432943!2m3!1f0!2f0!3f0!3m2!1i1024!2i768!4f13.1!3m3!1m2!1s0x477f5f443ff71301%3A0x6aa5413e56c17aa5!2sPiazza+Cittadella%2C+1%2C+37122+Verona+VR!5e0!3m2!1sit!2sit!4v1490864675366&w=600&h=450]
Home / comunicato / Il Popolo della Famiglia – Verona aderisce al convegno del 5 ottobre organizzato dal Comitato Veronese per il NO al referendum costituzionale

Il Popolo della Famiglia – Verona aderisce al convegno del 5 ottobre organizzato dal Comitato Veronese per il NO al referendum costituzionale

Il Popolo della Famiglia – Verona aderisce al convegno del 5 ottobre organizzato dal Comitato Veronese per il NO al referendum costituzionale

Il Popolo della Famiglia è un movimento nazionale nato in marzo dopo l’esperienza dei Family Day per contrastare la deriva culturale e politica che mina alla radice i principi della civiltà occidentale, prima tra tutti la famiglia.

Il movimento è presente anche a Verona e sta lavorando per una proposta politica locale che abbia al centro il bene della persona e della famiglia.

Il Popolo della Famiglia è aperto al dialogo con tutti e alla collaborazione con le forze politiche che condividono i nostri principi e obiettivi. Abbiamo quindi accolto con piacere l’invito alla partecipazione al comitato veronese per il NO e al convegno di mercoledì 5 ottobre in gran guardia con il prof. Antonini.

Per il Popolo della Famiglia il NO al referendum è un no ragionato, insieme giuridico e politico.

Giuridico per la presenza nel testo di riforma, come vedremo nel convegno, di notevoli lacune amministrative che non sono certo la soluzione di riforma costituzionale che serve all’Italia, rischiando di rendere ancora più complessi i procedimenti che si vorrebbero snellire.

Politico per l’evidente rischio di acquisizione di eccesso di potere non democraticamente bilanciato, messo a disposizione di minoranze che oggi rappresentano ideologie politiche e culturali che, contro il sentire e le esigenze della gente, stanno cercando di demolire il riferimento primario della persona e della società, la famiglia costituzionale, come ha denunciato anche il Papa l’altro ieri. Si veda ad esempio la forzatura della legge sulle unioni civili e le leggi già in cantiere: su eutanasia, liberalizzazione delle droghe, incesto, omofobia.

Crediamo che l’Italia e le famiglie che ogni giorno devono far fronte ai concreti problemi della salute, del lavoro, della rinuncia a fare figli, dell’assistenza alle persone in difficoltà, della scuola che non funziona, meritino un’altra risposta dalla politica e ci impegniamo per questo.

Popolo della Famiglia – Verona
Filippo Grigolini, presidente
Antonio Zerman, segretario

email: pdfverona@gmail.com
Facebook: https://www.facebook.com/Popolodellafamigliavr/
Internet: www.pdfverona.it

 

Verona, 3 ottobre 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top